7 Suggerimenti per definire una strategia di Comunicazione Digitale

7 Suggerimenti per definire una strategia di Comunicazione Digitale

Ti offriamo 7 consigli per sviluppare con successo una strategia nei canali digitali.

In 3Naves consigliamo di eseguire i seguenti passaggi

1. Valutare la reputazione e la cronologia delle azioni sul web

Quando si inizia a delineare la nostra strategia, sebbene sia importante analizzare l'immagine che gli utenti hanno del marchio su Internet, è anche fondamentale sapere quali azioni l'azienda ha svolto nel contesto digitale.

Oltre ai sondaggi sulla soddisfazione, i team di marketing possono valutare la reputazione dell'azienda sul web effettuando ricerche su social network, forum o motori di ricerca come Google. Attraverso gli occhi degli utenti possono essere inserite nuove caratteristiche che fanno parte dell'analisi SWOT (Forze, Debolezze, Opportunità e Minacce), una metodologia che ci permette di avvicinarci ancora di più alla realtà oggettiva dell'azienda.

Durante la prima fase di definizione della strategia, è essenziale analizzare le azioni precedenti che l'azienda ha sviluppato su Internet per ottimizzare quali hanno funzionato correttamente e quali è meglio scartare.

2. Definire obiettivi a breve e lungo termine

Gli obiettivi a breve termine sono un'ottima tattica per avanzare poco a poco nella strategia di Comunicazione Digitale, analizzando i risultati e applicando gli adeguamenti necessari in un dato momento senza perdere di vista l'obiettivo finale di lungo termine.

Un obiettivo a breve termine potrebbe essere quello di raggiungere 100 follower su Facebook al mese. Se supera o scende al di sotto di tale valore, la sua variazione percentuale deve essere calcolata durante la misurazione dei risultati.

Seguendo questo parametro, un obiettivo a lungo termine potrebbe essere quello di raggiungere i 2.400 follower in due anni o di posizionare il brand su Internet come uno dei competitor più importanti nel suo campo.

3. Selezione del canale

Valutiamo il settore industriale di appartenenza dell'azienda con le proprie caratteristiche e il comportamento degli utenti che fanno parte del suo target di riferimento. Sulla base di questa analisi, vengono definiti i canali che potrebbero essere utilizzati per soddisfare le loro esigenze.

Non tutte le aziende hanno contenuti che potrebbero attirare l'attenzione su Facebook, né tutte le aziende devono apparire tra le prime posizioni in Google Adwords. Per questo motivo, selezionare i canali giusti per ogni azienda è fondamentale per investire la maggior quantità di risorse nei luoghi in cui possiamo incontrare il nostro target di riferimento.

4. Definire budget e risorse umane

Quando si definisce una strategia di comunicazione digitale non è necessario sviluppare internamente tutti i processi, si può anche scegliere di esternalizzare servizi specifici o l'intero processo in generale. In questi casi è fondamentale una comunicazione continua e di ottima qualità tra il cliente e l'agenzia. Per questo motivo, 3Naves sottolinea l'importanza delle 5E (Ascolta, Comprendi, Valuta, Esponi e Canalizza) come parte della strategia di comunicazione con i clienti.

Il budget della comunicazione online deve tenere conto dell'investimento in pubblicità, risorse umane e acquisto di materiali.

5. Definire gli strumenti

A questo punto vengono definite le soluzioni tecnologiche e le metodologie che verranno utilizzate per realizzare ciascuno dei processi.

Gli strumenti necessari per sviluppare una strategia di comunicazione digitale possono essere suddivisi in due grandi gruppi:

  • Attrezzatura tecnica necessaria : sono i materiali fisici di cui l'azienda ha bisogno per svolgere le sue attività quotidiane. Es: PC, videocamere, aree di lavoro.
  • Soluzioni tecnologiche su misura per l'azienda : programmi specializzati online e offline per ciascuna delle attività. Es: Adobe Premiere Pro per l'editing video, Adobe Illustrator e Photoshop per la progettazione e l'editing di elementi grafici.

Tenendo conto degli strumenti di cui hai bisogno, è ancora più facile definire in anticipo un budget sull'investimento necessario per sviluppare internamente una strategia di comunicazione digitale.

6. Lancia la proposta

Una volta effettuata una valutazione dell'azienda, del mercato e del comportamento dell'utente, l'agenzia fa una proposta di lancio nel caso non abbia una precedente strategia di comunicazione digitale o se ha bisogno di ripartire da zero inaugurando uno dei suoi canali .

L'obiettivo di questa azione è attirare la massima attenzione e aumentare il flusso di utenti per convertirli nel tempo in clienti. Per questo vengono sviluppati pezzi grafici speciali e si consiglia di investire in pubblicità per aumentare ulteriormente le possibilità di impatto sul pubblico di destinazione fin dall'inizio.

7. Rapporto sui risultati

Ogni azione intrapresa deve essere misurata per determinare qual è stato il suo grado di accettazione e interazione e in che modo questa risposta potrebbe avvantaggiare l'azienda. Senza alcuna misurazione, non è possibile conoscere lo stato attuale dell'azienda o l'impatto che la strategia di comunicazione digitale sta avendo nel breve, medio e lungo termine.
CONDIVIDERE!

Se questa nota è stata utile, non dimenticare di passarla ai tuoi amici in modo che lo sappiano!

Contattaci

Contatta ora!

Vogliamo conoscere le tue preoccupazioni

(Tutti i campi obbligatori)